You are here

Il piano strategico di Obama per l’innovazione e l’economia digitale USA – parte seconda – la nuova rete

[img_assist|nid=52|title=Broadband|desc=Fonte - http://www.broadband.gov/|link=none|align=center|width=513|height=167]

Nella prima parte di questo articolo  si è parlato dei principi alla base della strategia digitale dell’amministrazione Obama: proteggere la libertà di Internet, incoraggiare il pluralismo nella proprietà dei media, salvaguardare il diritto alla privacy, sviluppare la banda larga di nuova generazione, investire nella scienza, fare dell’istruzione matematica e scientifica una priorità nazionale. In questa seconda parte approfondiamo il tema della nuova rete TLC che Obama intende realizzare negli Stati Uniti.

Banda larga e neutralità della rete

Il 17 febbraio 2009 è entrato in vigore “The American Recovery and Reinvestment Act of 2009" (Recovery Act) che tra i suoi obiettivi ha anche quello di assicurare a tutti i cittadini statunitensi l’accesso alla banda larga: a riguardo la National Telecommunications and Information Administration (NTIA) è stata incaricata di realizzare una mappatura del broadband.

Circa 6 miliardi di dollari saranno dedicati al potenziamento della banda larga con l’obiettivo di abbattere il digital divide nelle aree rurali periferiche.
Come è stato notato (fonte Webnews.it ) il piano di Obama per il broadband comporta, per gli operatori e gli ISP il pieno rispetto delle regole sulla "network neutrality"come indicato, anche recentemente, dalla Federal Communications Commission (FCC)

(fine seconda parte, leggi prima parte)

Articoli collegati in questo sito

Link

 

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Full HTML

  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente

Plain text

  • No HTML tags allowed.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.